mercoledì 29 dicembre 2010

Antipasto caldo di peperoni, patate e carote

Cosa serve
4 peperoni
2 patate grosse
2 carote
1 cipolla
1 spicchio di aglio
1 gambo di sedano
1 bicchiere di vino
1 cucchiaio di zucchero
200 ml di sugo di pomodoro
4 cucchiai di olio
sale, peperoncino in polvere

Come si fa
Affettare sottilmente la cipolla e il sedano (per esempio con un tagliapatate) e tritare lo spicchio d'aglio. Soffriggere qualche minuto in olio bollente. Tagliare le patate e le carote in piccoli dadini e insaporire con il soffritto per 5-6 minuti a fuoco vivo, aggiungere i peperoni spelati e tagliati a quadretti, rimestare. Versare il vino, mescolare bene e aggiungere il sugo, unire lo zucchero, aggiustare di sale e peperoncino. Abbassare la fiamma e cuocere coperto, rimestando spesso ed eventualmente aggiungendo un po' d'acqua, per circa 30-40 minuti. Quando le patate saranno cotte e in parte sfatte, spegnere e servire caldo.

Se volessi esagerare...
Aggiungere anche le melanzane e qualche cappero.

Segni particolari
Molto buono anche freddo.

venerdì 24 dicembre 2010

Torta di mele - 4

Cosa serve
(dose per circa 1kg di torta, ideale per uno stampo da plumcake grande)
1 kg di mele
2 uova
100 g di zucchero
80 g di farina per dolci
1/2 bustina di lievito chimico
50 g di burro
100 ml di panna (o latte)
qualche goccia di limone


Come si fa
Amalgamare lo zucchero con le uova, quindi aggiungere la farina, il lievito, la panna e qualche goccia di limone. Unire il burro ammorbidito e tagliato in piccoli pezzi, rimestare. Infine, aggiungere le mele tagliate in fette sottili, girare delicatamente in modo da mescolare bene senza rompere le fettine.
Versare in uno stampo per plumcake e cuocere a 180 °C per 50 minuti circa.
Servire calda.

Se volessi esagerare...
Accompagnare con panna montata o con crema alla vaniglia.


Segni particolari
Il 90% della torta è composto sostanzialmente dalle mele, che risultano insaporite dagli altri ingredienti e dalla cottura in forno. Veloce da preparare. E' preferibile usare mele renette o, comunque, mele non troppo succose.

mercoledì 22 dicembre 2010

Risotto ai peperoni

Cosa serve
140 g di riso
1/2 litro di brodo vegetale
1 peperone medio (o due mezzi peperoni di colori diversi)
1/2 bicchiere di Whiskey
10 g circa di burro
1/2 cipolla
sale, pepe

Come si fa
Cuocere nel grill il peperone per 20 minuti, girandolo spesso. Spellarlo e tagliarlo a quadrettini. Soffriggere in una padella la cipolla e aggiungervi il peperone. Insaporire per 5-6 minuti, quindi versare il riso e toastare per qualche minuto. Sfumare con mezzo bicchiere di whiskey, quindi iniziare la cottura vera e propria del risotto, a fuoco medio e senza coprire, aggiungendo progressivamente il brodo vegetale, rimestando spesso per circa 15 minuti.
A termine cottura mantecare con il burro e servire ben caldo.

Se volessi esagerare...
Guarnire con pecorino fresco o un formaggio dolce.

Segni particolari
Ottimo e veloce piatto autunnale.

sabato 18 dicembre 2010

Tagliatelle agli spinaci con pesto di basilico e mandorle

Cosa serve
Per la pasta
300 g di farina
100 g di spinaci cotti
2 uova
Per la salsa
3 piante di basilico
10 mandorle
50 g di formaggio (pecorino e grana)
sale

Come si fa
Omogeneizzare gli spinaci, mescolarli con la farine e le uova fino ad ottenere un impasto asciutto e modellabile (aggiungere più farina, se necessario). Ottenere le tagliatelle dall'impasto utilizzando la macchina per la pasta.
Frullare il basilico, le mandorle e il formaggio, aggiustare di sale e pepe. Cuocere la pasta in acqua calda salata (se possibile, utilizzare l'acqua di cottura degli spinaci), quindi saltare in un wok con la salsa e servire.

Se volessi esagerare...
Aggiungere l'aglio nella salsa.

Segni particolari
Spinaci e pesto sono gusti che si rafforzano a vicenda.

mercoledì 15 dicembre 2010

Pasta con zucca e amaretti

Cosa serve
400 g di cipolla
1 rametto di rosmarino
2 rametti di timo
4 amaretti
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di olio
125 g di ricotta
noce moscata
sale, pepe

Come si fa
Cuocere al vapore la zucca tagliata a dadini per 5 minuti. Soffriggere in olio l'aglio, asportarlo e aggiungere la zucca, il rosmarino, il timo e un po' di noce moscata. Fare insaporire 4-5 minuti, quindi aggiungere 3 amaretti tritati, mescolare. Rimestare sul fuoco per qualche minuto, aggiungere la ricotta, aggiustare di sale e pepe, amalgamare bene e condire la pasta. Guarnire con il quarto amaretto tritato.

Se volessi esagerare
Aggiungere un formaggio dolce.

Segni particolari
Un po' dolce, un po' salato.

sabato 11 dicembre 2010

Sformato di cipollotti

Cosa serve
4 cipollotti medi
4 rametti di timo
200 ml di panna
12 g di burro
2 cucchiai di farina
2 uova
50 g di parmigiano
olio
sale

Come si fa
Ridurre in fette molto sottili i cipollotti e soffriggerli per 6-7 minuti nell'olio bollente con il timo. Lasciar raffreddare e aggiungere i tuorli d'uovo, la panna, il parmigiato grattugiato, il burro ammorbidito e aggiustare di sale. Amalgamare bene. A parte, montare i bianchi d'uovo con un pizzico di sale. Quindi, incorporare delicatamente al composto precedentemente preparato. Versare in una teglia antiaderente per plumcake e cuocere per 35 minuti a 180 °C.

Se volessi esagerare...
Accompagnare con la peperonata.

Segni particolari
Ottimo, ma meglio limitarlo al pranzo di mezzo giorno...

mercoledì 8 dicembre 2010

Torta di zucca e spinaci

Cosa serve
pan brioche (vedi ricetta qui)
400 g di zucca
400 g di spinaci
1 uovo
100 g di pecorino
125 g di ricotta
1 cucchiaio di olio
1/2 cipolla
1 spicchio d'aglio

Come si fa
Preparare il pan brioche e lasciarlo riposare un'ora. Nel mentre, cuocere gli spinaci in poca acqua bollente salata e la zucca al vapore per 5 minuti. Soffriggere in olio la cipolla e l'aglio, asportarli e aggiungere la zucca e gli spinaci. Insaporire per qualche minuto, far raffreddare e frullare. In una ciotola, mescolare l'uovo, il pecorino, la ricotta e le due verdure frullate. Stendere il pan brioche in una teglia, riempire con il ripieno preparato e coprire con un disco di pasta. Cuocere in forno a 180 °C per 40 minuti.

Se volessi esagerare...
Mettere qualche pezzettino di gorgonzola...

Segni particolari
Ottima anche dopo qualche giorno.

sabato 4 dicembre 2010

Torta di mele - 3

1
Cosa serve
Per l'impasto
200 g di farina per dolci
100 g di burro
20 g di zucchero
sale
Per il ripieno
2 mele renette
2 mele gialle
1 stecca di vaniglia
30 g di zucchero
12 g di burro

Come si fa
Mescolare nell'impastatrice la farina, il burro, lo zicchero e un po' di sale finché il burro non si è incorporato e iniziano a formarsi delle palle di impasto. Aggiungere a filo mezzo bicchiere di acqua fredda fin quando l'impasto non si raduna in un'unica palla. Metterla in una ciotola, coprirla e lasciarla riposare in frigo per 30 minuti circa. Quindi, distenderla su una teglia, bucherellarla con una forchetta e cuocerla al forno per 15 minuti a 200° C.
Tagliare le mele renette in piccoli dadini e cuocerle semicoperte con 40 g di zucchero, la stecca di vaniglia incisa su un lato e mezzo bicchiere d'acqua. Mescolare di frequente, aggiungere un po' d'acqua se necessario, finché le mele non saranno trasformate in una crema.
Disporre il composto ottenuto dentro la base della torta, farcire con le mele gialle tagliate a spicchi, spennellare con il burro e cuocere in forno caldo a 200 ° C per un'ora.


Se volessi esagerare...
Un po' di cannella nella crema di mele.

Segni particolari
E' una tra le tante torte di mele, ma ha il pregio di essere molto semplice.

mercoledì 1 dicembre 2010

Pasta con peperoni e ricotta

Cosa serve
Pasta
1 peperone grosso
1 cucchiaio di capperi
1 scalogno piccolo
100 g di ricotta
1 cucchiaio di olio
sale


Come si fa
Grigliare il peperone per circa 20 minuti, pelarli, dividerlo a metà. Una parte frullarla, l'altra scottarla in padella con un cucchiaio di olio, la cipolla tagliata finemente e i capperi. Aggiungere la purea di peperoni, la ricotta e salare. Senza togliere dal fuoco amalgamare, aggiungere la pasta, mescolare e servire subito.


Se volessi esagerare...
Qualche pomodorino.


Segni particolari
Piatto dal sapore molto delicato.

sabato 27 novembre 2010

Torta di mele - 2

Cosa serve
Per la base
300 g di farina
150 g di burro
100 g di zucchero
2 uova
Per la farcitura
1/2 litro di latte
2 tuorli d'uovo
4 cucchiai rasi di zucchero
4 cucchiai rasi di farina
1 bastoncino di cannella
la scorza di mezzo limone
2-3 mele renette, a seconda della dimensione

Come si fa
Preparare la pastafrolla impastando rapidamente la farina, il burro, lo zucchero e le uova e far riposare coperto in frigo per almeno 30 minuti. Mescolare energicamente con una frusta in una pentola antiaderente larga e a sponde basse il latte, i due tuorli d'uovo, i 4 cucchiai di zucchero e di farina, la scorza del limone e la cannella. Cuocere sul fuoco (moderato) mescolando continuamente finché non si addensa. Quando inizia a bollire, cuocere ancora per un paio di minuti a fiamma bassa.
Stendere la pasta in una teglia foderata con carta forno, farcire con la crema e depositarvi sopra le mele tagliate a fette sottili.
Cuocere in forno ventilato a 170°C per un ora circa, finché non diventa dorata la pasta.

Se volessi esagerare...
Farcire con uno strato di marmellata sopra. Ottima anche calda.

Segni particolari
La mela tende, ovviamente, a ossidarsi, se si desidera mentenere il "biancore", appena tagliate mescolarle con il succo di un limone allungato con un po' d'acqua.

mercoledì 24 novembre 2010

Peperoni ripieni con cous cous

Cosa serve
4 peperoni medi
300 cc di cous cous
360 cc di acqua
1 carota
1 cipolla
1 spicchio di aglio
1 scatola piccola di piselli
2 cucchiai di capperi
2 rametti di timo
4-5 foglioline di menta
3-4 foglie di basilico
2 fili di erba cipollina
una decina di foglie di prezzemolo
olio, sale

Come si fa
Grigliare i peperoni per circa 20 minuti, girandogli ogni 6-7 minuti. Toglierli dal forno, lasciarli coperti per circa mezz'ora e spellarli, pulirli dai piccoli e dai semi. In una padella soffriggere in 3-4 cucchiai di olio la cipolla e l'aglio. Quando sono dorati, togliere l'aglio e aggiungere le carote tagliate finemente con un pelapatate e con la lunetta. Far rosolore per 3-4 minuti, quindi aggiungere la parte superiore dei peperoni tagliata a quadretti, i piselli e i capperi. Cuocere per una decina di minuti e nel frattempo far bollire un po' di acqua calda salata per il cous cous. Nella pentola con le verdure aggiugere i sapori tritati finemente, il cous cous e 360 cc di acqua salata bollente, mescolare bene e lasciare riposare 5-6 minuti. Farcire i peperoni e disporli in una pirofila, scaldare 2 minuti al microonde alla massima potenza e servire in tavola.

Se volessi esagerare....
Aggiungere un po' di paprika; friggere leggermente i peperoni.


Segni particolari
Piatto unico.

sabato 20 novembre 2010

Sformati di zucca

Cosa serve
500 g di patate
2 uova
100 ml di panna
un cucchiaio di salvia essiccata
300 g di zucca
burro per i pirottini

Come si fa
Cuocere al vapore le patate (10 minuti nel microonde, tagliate a cubetti) e la zucca (5 minuti nel microonde), mescolare in un mixer con tutti gli altri ingredienti. Ungere con il burro i pirottini e versarvi dentro il composto e cuocere per un'ora a 160°C. Servire caldi.

Se volessi esagerare
Farcire con besciamella.

Segni particolari
Ottimi.

domenica 14 novembre 2010

Pan brioche

Cosa serve
400 g di farina 00 OPPURE di farina senza glutine*
2 uova
7 g di lievito di birra
2 cucchiai da te di zucchero
1 cucchiaio di miele
100 ml di latte tiepido
1 cucchiaio di sale

Come si fa
Impastare la farina con le uova, il miele, lo zucchero, il latte e il lievito. Aggiungere un cucchiaio di sale, incorporare e far riposare coperto per un'ora, di modo che raddoppi la propria dimensione mediante lievitazione.
Dare la forma desiderata, eventualmente farcire e lasciar lievitare un'altra ora. Cuocere in forno ventilato a 180 gradi per 40 minuti.

Versione senza glutine
*FARINA SENZA GLUTINE: per questa ricetta ho utilizzato, in particolare, la farina per pane e paste lievitate BiAglut. Questa farina, rispetto a quella di grano, è molto collosa e l'impasto risulta ancora più elastico di quello che è normalmente, conviene lavorarla con una spatola di silicone, evitando il più possibile di toccarla con le mani. Richiede una certa manualità, ma non è impossibile...

sabato 13 novembre 2010

Polpette di zucca

Cosa serve
300 g di zucca
150 g di patate
2 uova
40 g di parmigiano
40 g di formaggio toma piemontese
1 rametto di rosmarino
pan grattato
sale


Come si fa
Pulire e tagliare la zucca e le patate a dadini e cuocerle al vapore nel microonde (3 minuti per la zucca, 5 minuti per le patate). Aggiungere le foglioline di rosmarino e ridurre in poltiglia con un frullatore ad immersione. Versare il composto in una ciotola e aggiungere le uova, il parmigiano, la toma piemontese tagliata in piccoli dadini e il sale. Amalgamare bene e aggiungere pan grattato fino ad ottenere un impasto di media consistenza. Formare delle palline di circa 3 cm di diametro, appiattirle per ottenere dei dischi alti circa 1 cm, disporli in una teglia foderata con carta forno. Cuocere a 180 °C per 20 minuti finché non diventano dorati. Servire caldi.


Se volessi esagerare...
Aggiungere delle olive nell'impasto.

Segni particolari
Deliziose.

mercoledì 10 novembre 2010

Pasta con broccoli e pomodorini

Cosa serve
90 g di strozzapreti a testa (o altra pasta)
300 g di broccoli
6-7 pomodorini tipo Pachino
1 spicchio d'aglio
peperoncino
olio

Come si fa
Pulire i broccoli e cuocerli in abbondante acqua salata finche' non diventano molto teneri e scolarli (non buttare l'acqua di cottura). Tagliare i pomodorini in otto spicchi, salarli e mescolarli in un contenitore. In un wok soffriggere in un cucchiaio di olio uno spicchio d'aglio e un pezzo di peperoncino. Quando l'aglio e' ben dorato, asportarli. Aggiungere i pomodorini, senza l'acqua che potrebbero aver fatto nel frattempo e che va buttata, soffriggere un paio di minuti. Aggiungere quindi i broccoli, far asciugare e insaporire per 5-6 minuti. Cuocere la pasta, meglio se dentro l'acqua di cottura dei broccoli. Scolarla al dente, versarla dentro in wok con mezzo mestolo di acqua. Insaporire e servire.

Se volessi esagerare...
Qui c'e' una ricetta alternativa: Pasta con broccoli cotti al microonde

Segni particolari
E' molto comodo cuocere i broccoli e poi surgerlarli per poter preparare questo piatto piu' rapidamente.

sabato 6 novembre 2010

Bagnetto rosso

Cosa serve
1/2 litro di sugo di pomodoro
1 uovo
250 ml di latte
250 ml di panna
1 cipolla
sale, pepe
olio

Come si fa
Soffriggere la cipolla nell'olio, aggiungere il sugo e cuocere per circa 5 minuti. Aggiungere il latte, la panna e l'uovo. Girare velocemente e cuocere a fiamma lenta, mescolando continuamente, finché non sarà addensato.
Aggiustare di sale e pepe e servire sulla polenta o come sugo per la pasta.

Se volessi esagerare...
Par già sufficiente così...

Segni particolari
Bagnetto tipico della tradizione piemontese per accompagnare la polenta.

mercoledì 3 novembre 2010

Involtini di cavoli

Cosa serve
10 foglie di cavolo cappuccio
70 g di riso
1 scatola di piselli
200 g di formaggio stagionato tipo emmenthal
2 uova
1 cipolla
1/2 litro di brodo vegetale
olio
sale, pepe

Come si fa
Cuocere le foglie di cavolo cappuccio per 3-5 minuti in abbondante acqua salata, far raffreddare distese. Cuocere il riso in un soffritto di cipolla e aggiungendo del brodo vegetale (come per fare il risotto), toglierlo dal fuoco prima che sia cotto, dopo circa 10 minuti. Mescolarlo con i piselli, il formaggio tagliato a dadini e le uova. Posizionare un po' di questo composto su ciascuna foglia di cavolo e avvolgere a formare un involtino. Disporre in una pirofila precedentemente imburrata.
Cospargere con fiocchetti di burro e mettere in forno a 200 °C per 20 minuti. Servire caldi.

Se volessi esagerare
Invece di cuocerli al forno, fermarli bene con degli stuzzicadenti e friggerli in abbondante olio. Dopo la frittura passare comunque 10 minuti nel forno.

Segni particolari
Golosi.

sabato 30 ottobre 2010

Biscotti alla zucca

Cosa serve
500 g di zucca
1 kg di farina
50 ml di mandarinetto
350 g di zucchero
2 uova
180 g di burro
la scorza di un limone

Come si fa
Cuocere la zucca per 5 minuti al vapore nel microonde. Ridurre la zucca in crema e cuocere in padella con 100 g di zucchero e il mandarinetto per 5 minuti circa, lasciare raffreddare. Impastare velocemente la farina, il burro, lo zucchero rimasto, la scorza del limone, le uova e la zucca. Far riposare per un'ora in frigorifero. Ottenere dall'impasto una sfoglia di circa 4 mm, ritagliare con apposite formine nella forma desiderata e cuocere in forno, su carta oleata, per 20 min a 180°C.

Se volessi esagerare
Fondere del cioccolato nel microonde, immergervi i biscotti e lasciar raffreddare per far rapprendere il cioccolato.

Segni particolari
Piacciono a tutti, il sapore della zucca è molto delicato, si sente appena. Ovviamente, dolce ideale per Halloween, soprattutto se sagomato a forma di zucche, fantasmini e streghette...

mercoledì 27 ottobre 2010

Sformato di spinaci

Cosa serve
400 g di spinaci cotti
200 ml di besciamella
50 g di parmigiano
2 uova
pepe, sale
burro e pan grattato per la teglia

Come si fa
Tritare gli spinaci con il robot (preferire uno sminuzzamento ad una omogeneizzazione), aggiungere 150 ml di besciamella, le uova, il parmigiano, il sale e il pepe. Riempire con il composto una teglia da plumcake precedentemente imburrata e cosparsa di pan grattato. Cuocere a 200°C per 1 ora circa a bagno maria.
Sfornare, spiattare e cospargere con la besciamella rimasta (scaldarla qualche secondo nel microonde). Servire caldo.

Se volessi esagerare
Servire con un sugo di carote.

Segni particolari
Si può servire sia come antipasto che come contorno.

sabato 23 ottobre 2010

Monte bianco

Monte Bianco d'inverno
Cosa serve
500 g di castagne
1 litro di latte
1 stecca di vaniglia
200 g di zucchero
panna montata

Come si fa
Incidere su un lato la buccia delle castagne e lessarle in abbondante acqua per circa mezz’ora, scolarle, sbucciarle eliminando la pellicina. Mettere la castagne in una casseruola, coprirle di latte, aggiungere la vanillina e portare a ebollizione. Cuocere a recipiente coperto e a calore moderato fin quando il latte sarà completamente assorbito. Passare tutto al setaccio e mescolare alla purea la quarta parte del suo peso di zucchero; rimettere sul fuoco, mescolare finché il composto non si staccherà facilmente dalle pareti della casseruola. Lasciar raffreddare completamente. Quindi passare da uno schiacciapatate e farlo cadere a cupola su un piatto da portata. Ricoprire il dolce con panna montata e servire ben freddo.
Monte Bianco d'estate

Se volessi esagerare...
Siccome non c'è limite al peggio: mescolare un po' di cioccolato in polvere all'impasto e qualche goccia di rum. A me non piace la panna montata, ma posso assicurare che anche servito senza il bianco rivestimento è ottimo.

Segni particolari
Eterno da preparare per via delle castagne da sbucciare ma delizioso, benché consigliabile solo per gli inverni più rigidi visto l'immenso contenuto calorico di ogni cucchiaiata...

mercoledì 20 ottobre 2010

Frittata di patate

Che cosa serve
1 kg di patate
sale
olio

Come si fa
Pulire e pelare le patate, quindi tagliarle alla julienne. Mescolarle con una manciata di sale. Ricoprire il fondo di una padella antiaderente con olio e mettere sul fuoco. Quando l'olio e' ben caldo, aggiungere le patate. Per i primi cinque minuti rimestare le patate. Quindi coprire e cuocere per circa 15-20 minuti girando un paio di volte la "frittata" aiutandosi con un coperchio. Servire caldo.

Se volessi esagerare...
Aggiungere cipolle e/o uova.

Segni particolari
Calda e' squisita, fredda e' immangiabile.

domenica 17 ottobre 2010

Tronchetto tutto cioccolato

Cosa serve
4 uova
100 g di zucchero
100 g di farina
2 cucchiai di cacao amaro in polvere
marmellata o crema di cioccolato per la farcitura
200 g di cioccolato da fondere
sale

Come si fa
Montare gli albumi a neve ferma con un pizzico di sale. Sbattere, a parte, i tuorli con lo zucchero fino alla chiarificazione. Aggiungere il cioccolato in polvere e qualche cucchiaio degli albumi montati a neve. Mescolare delicatamente dal basso verso l'alto. Da questo punto in poi alternare l'aggiunta della farina con quella degli albumi mescolando sempre molto delicatamente e dal basso verso l'alto.
Versare in una teglia rettangolare di 20x25 cm foderata con carta forno. Cuocere per 12 minuti a 180°C.
Rovesciare su un foglio di carta da forno umido, avvolgere e far raffreddare. Quindi srotolare, togliere i fogli di carta da forno, farcire con cioccolata (o con marmellata) e arrotolare nuovamente. In un contenitore di ceramica far sciogliere la cioccolata nel microonde, quindi versarla sul tronchetto rivestendolo completamente e aiutandosi con una spatola. Con una forchetta disegnare le venature dopo 5-6 minuti. Servire freddo.

Se volessi esagerare...
Aggiungere del rum all'impasto.


Segni particolari
Tagliato a rondelle è ottimo con il tè.

mercoledì 13 ottobre 2010

Brioche con cavolini di Bruxelles, zucca e fonduta

Cosa serve
450 g di farina 00
2 uova
7 g di lievito di birra
2 cucchiai di te di zucchero
1 cucchiaio di miele

100 ml di latte tiepido
14 cavolini
500 g di zucca
200 ml di fonduta
1 cucchiaio di te di olio
1/2 cipolla
1 spicchio di aglio
sale, pepe

Come si fa
Impastare la farina con le uova, il miele, lo zucchero, il latte. Aggiungere un cucchiaio di sale, incorporare e far riposare al coperto per un'ora, di modo che raddoppi la propria dimensione mediante lievitazione.
Cuocere la zucca tagliata in fette da 1/2 cm in forno per 20 minuti a 200 gradi. Cuocere i cavolini al vapore per 15 minuti e tagliarli in 4 pezzi. Scaldare l'olio in una padella, aggiungere la cipolla tagliata a rondelle sottili e l'aglio. Indorare, rimuovere l'aglio e aggiungere i cavolini e la zucca. Cuocere per circa 15 minuti, mescolando spesso, finche' le verdure non sono asciutte. Lasciare intiepidire e aggiungere la fonduta calda, mescolare.
Distendere 3/4 di pasta in un disco e foderarvi una teglia, farcire con i cavolini e la zucca, ricoprire con un altro disco di pasta. Lasciar riposare un'ora coperto, per favorire il proseguio della lievitazione.
Cuocere per 40 min a 180 gradi in forno ventilato.

Se volessi esagerare..
Uova sode tagliate a rondelle.

Segni particolari
Va mangiata calda o tiepida.

domenica 10 ottobre 2010

Carote in padella

Cosa serve
300 g di carote
1 cipolla
sale, pepe
olio

Come si fa
Tagliare a rondelle sottili le carote. Ricoprire il fondo di un wok con un sottile strato di olio e soffriggervi una cipolla tagliata a rondelle molto sottili. Aggiungere le carote, un cucchiaio di sale, mescolare e coprire. Cuocere per circa 20 minuti, mescolando spesso e mantenendo sempre coperto. Quando l'acqua prodotta dalle stesse carote si sara' consumata e queste saranno diventate morbide, spegnere il fuoco. Aggiustare (eventualmente) di sale, condire con un po' di pepe e servire calde.

Se volessi esagerare...
Servire con uova fritte. Insaporire a termine cottura con una noce di burro.

Segni particolari
Contorno sfizioso.

mercoledì 6 ottobre 2010

Pasta con porcini

Cosa serve
Per due persone
80 g di pasta
2 porcini medi
500 ml di sugo di pomodoro
1 cipolla
olio, sale, pepe

Come si fa
Tagliare i porcini in piccoli cubi, friggerli in abbondante olio. Asciugarli su carta assorbente. In una padella soffriggere una cipolla, aggiungere il sugo e i porcini fritti. Cuocere a fuoco lento per 30 minuti circa. Salare a piacere. Condire la pasta e cospargere con un po' di pepe.

Se volessi esagerare
Accompagnare con un buon vino.


Segni particolari
Ricetta della mamma.

domenica 3 ottobre 2010

Pasta con pesto e pomodori (tipo tarantina)

Cosa serve
Per due persone
80 g di pasta
pesto
pomodorini
olio, sale, pepe, pecorino

Come si fa
Preparare il pesto alla genovese sostituendo i pinoli con le mandorle e usando solo il pecorino come formaggio. In una padella soffriggere in poco olio i pomodorini tagliati a metà fino a farli appassire e salarli. Cuocere la pasta, scolarla e versarla nella padella. Aggiungere il pesto e mescolare. Servire caldo con un po' di pecorino grattugiato sopra.

Se volessi esagerare...
Più formaggio...

Segni particolari
Ottima variante alla pasta con il pesto "tradizionale".

mercoledì 29 settembre 2010

Peperoni alla piastra

Cosa serve
2 peperoni
aglio
capperi
prezzemolo
sale
olio

Come si fa
Cuocere nel microonde i peperoni bucherellati con una forchetta per 10 minuti in un contenitore coperto. Lasciarli riposare coperti e quando sono freddi sbucciarli e asciugarli sul fuoco in una piastra antiaderente per 2-3 minuti, girandoli frequentemente e mantenendoli ben distesi.
Metterli in un contenitore con un trito di prezzemolo e capperi, condire con abbondante olio, sale, pepe e qualche spicchio di aglio. Servire freddo.

Se volessi esagerare...
Servire con crostini caldi.

Segni particolari
Meglio prepararlo almeno 5-6 ore prima della consumazione perché con il tempo i peperoni si insaporiscono e risultano più gustosi.

sabato 25 settembre 2010

Torta di mele - 1

Cosa serve
200 g di farina
100 g di burro per l'impasto
10 g di burro per cuocere le mele
10 g di burro per la farcitura
6 mele golden
1 stecca di vaniglia
20 g di zucchero per l'impasto
40 g di zucchero per cuocere le mele
40 g di zucchero per la farcitura

Come si fa
Nel frullatore mescolare a media velocità la farina con il burro e lo zucchero, quindi aggiungere 40-50 ml di acqua, facendola colare a file (l'impasto, prima a grumi tenderà a raggrupparsi formando una palla, se l'acqua aggiunta è in eccesso, la palla si disfa e si forma un impasto colloso: aggiungere poca farina per volta per riottenere l'impasto più solido). Avvolgere in una carta stagnola e lasciar riposare per circa mezz'ora in frigo. Distendere l'impasto in una sfoglia sottile con cui foderare il fondo di un teglia, appoggiare sull'impasto della carta da forno e ricoprire quest'ultima con fagioli secchi. Cuocere per 15 minuti a 200°C. Quindi togliere dal forno e asportare i fagioli e la sottostante carta da forno.
Nel contempo, centrifugare 4 mele e prendere solo la polpa (e magari rinfrescarsi bevendo il succo ottenuto, eventualmente centrifugando insieme anche una carota...), metterla in una padellina con 10 g di burro, 40 g di zucchero, un bicchiere di acqua fredda e la stecca di vaniglia incisa per il lungo. Cuocere a fuoco medio, coperto ma mescolando spesso, fino ad ottenere una crema omogenea.
Versare la crema di mele all'interno della torta, ricoprire con le due mele avanzate tagliate a fette sottilissime. Spennellare con burro fuso e cospargere con 40 g di zucchero.
Infornare per 25-30 minuti a 200°C.

Se volessi esagerare...
Aggiungere della cannella e/o del rum alla crema di mele. Accompagnare con una crema alla vaniglia.

Segni particolari
Si può servire sia calda che fredda.

mercoledì 22 settembre 2010

Torta di fagiolini e carote

Che cosa serve
300 g di fagiolini bolliti
200 g di carote
pasta all'olio per torte salate (v. ricetta qui)
1 uovo
basilico
erba cipollina
sale, pepe
aglio
olio

Come si fa
Mettere un po' d'olio (3-4 cucchiai) in una padella e far rosolore uno spicchio d'aglio. Aggiungere i fagiolini e le carote grattugiate.Cuocere coperto per circa 30 minuti, girando spesso. Verso il termine della cottura aggiungere una manciata di basilico e di erba cipollina tagliati finemente, aggiustare di sale e pepe. Spegnere e aggiungere un uovo, mescolare. Foderare una teglia con carta forno, distendervi la pasta all'olio e distribuirvi le verdure. Cuocere in forno a 200 gradi C per circa 50-60 minuti.

Se volessi esagerare...
Aggiungere dei cipollotti durante la cottura delle verdure.

Segni particolari
Torta salata leggera...

sabato 18 settembre 2010

Zucchini in padella

Cosa serve
2 zucchini medi
cipolla, olio, sale

Come fare
Tagliare gli zucchini in rondelle finissime (l'ideale è usare l'affettatore del robot da cucina). In una padella far soffriggere una cipolla in olio (quello che serve per coprire il fondo), aggiungere gli zucchini, rosolare rapidamente e coprire. Far cuocere fino a esaurimento dell'acqua che gli stessi zucchini rilasciano. Mescolare spesso e quando sono molto morbidi e in parte disfatti, servirli caldi.

Se volessi esagerare
Aggiungere una grattatina di zenzero.

Segni particolari
Qui gli zucchini piacciono sfatti, ma se si preferisce averli interi, tagliarli meno fini ed essere estremamente delicati nel girarli.

mercoledì 15 settembre 2010

Ratatouille (1)

Cosa serve
4 peperoni
1 grossa melanzana
3 carote medie
1 gambo di sedano
1 cipolla
300 ml di sugo di pomodoro
1/2 bicchiere di vino bianco
sale, pepe, paprika
olio

Come si fa
Grigliare i peperoni (ca 25 minuti, girando ogni 5 minuti) e pelarli. In un wok aggiungere 4-5 cucchiai d'olio e far soffriggere la cipolla, le carote e il sedano tagliati a rondelle sottili. Sfumare con 1/2 bicchiere di vino bianco. Aggiungere le melanzane, far rosolare, quindi unire i peperoni tagliati a pezzi. Cuocere qualche minuto coperto, quindi aggiungere il sugo di pomodoro. Continuare a cuocere coperto, girando spesso, per 30 minuti circa. Aggiustare di sale, pepe e mescolare con un cucchiaio di paprika in pasta. Servire caldo.

Se volessi esagerare
Ottimo servito con il cous cous.

Segni particolari
Ottimo anche se surgelato.

domenica 12 settembre 2010

Pasta con peperoni

Cosa serve
1 peperone
1 cipolla
10 olive
una manciata di capperi
sale, pepe
olio

Come si fa
Precuocere i peperoni per 5 minuti nel forno a microonde, in un contenitore coperto e dopo averli bucherellati. Tagliarli a quadrettini. In un wok soffriggere la cipolla, aggiungere i capperi tritati, le olive e, infine, i peperoni.
Cuocere a fuoco lento e coperto per circa 20 minuti, rimestando frequentemente. A cottura ultimata aggiungere la pasta scolata al dente, insaporire e servire.

Se volessi esagerare...
Aggiungere della menta.

Segni particolari
Semplice e veloce da preparare ma ottimo.

mercoledì 8 settembre 2010

Cestini di pesche e cioccolato

Che cosa serve
Pasta frolla al cioccolato (v. ricetta ricetta pastafrolla al cioccolato, per questa ricetta e' sufficiente 1/4 della dose)
2 pesche mature
1 cucchiaio di zucchero
80 g di cioccolato fondente
mandorle

Come si fa
Stendere la pasta frolla ad uno spessore di 3 mm circa, ritagliare con un bicchiere dei dischi e usarli per foderare degli stampini. Bucherellare il fondo con una forchetta e cuocere a 180 gradi C per circa 40 minuti. Nel frattempo pelare le pesche, tagliarle in piccoli pezzi e metterle in un pentolino con un bicchiere abbondante di acqua e un cucchiaio di zucchero. Cuocere a fuoco moderato per circa 40 minuti - 1 ora, fino ad asciugare i liquidi. Frullare le pesche e utilizzare la crema ottenuta per farcire le tortine.
Sciogliere il cioccolato fondente e farlo colare sulle tartine, sino a ricoprire la salsa di pesche precedentemente aggiunta. Guarnire con una mandorla e servire freddo.

Se volessi esagerare...
Un po' di rum nella cioccolata.


Segni particolari
Stuzzicante per l'accostamento delle pesche, acidule, con la cioccolata amara.

sabato 4 settembre 2010

Riso ai fiori di zucca

Cosa serve 
Per due persone
160 g di riso
5-6 fiori di zucca
1/2 litro di brodo vegetale (patate, carote, cipolla, sale)
1 cipolla

1/2 bicchiere di vino bianco

qualche cucchiaio di olio
1 noce di burro
parmigiano, pepe, sale

Come si fa
Soffriggere la cipolla in qualche cucchiaio d'olio fino a farla appassire, sfumare con il vino bianco e aggiungere i fiori di zucca tagliati in pezzi medi. Far rosolare rapidamente, aggiungere il riso e tostarlo per circa un minuto. Continuare la cottura del risotto aggiungendo regolarmente il brodo vegetale e mescolando spesso. Dopo circa 15 minuti spegnere, aggiungere il pepe e la noce di burro. Mescolare, impiattare e cospargere di parmigiano, servire subito.

Se volessi esagerare...
Aggiungere mezza bustina di zafferano (avviso: diventa più profumato ma si sente molto meno il sapore delicato dei fiori).


Segni particolari
Ottimo. Davvero.

mercoledì 1 settembre 2010

Fagiolini in padella

Cosa serve
Fagiolini
1 spicchio di aglio
1 cipollotto
olio
sale, pepe, peperoncino

Come si fa
Bollire i fagiolini in abbondante acqua salata (circa 1 ora o 1/2 ora nella pentola a pressione) finché non diventano teneri. In un wok soffriggere l'aglio e il cipollotto sminuzzato finemente. Aggiungere un po' di peperoncino in polvere e i fagiolini bolliti. Cuocere per circa 30 minuti rimestando frequentemente. La cottura è terminata quando i fagiolini perdono la consistenza acquosa e appaiono parzialmente dorati. Servire caldi.

Se volessi esagerare...
Aggiungere dello zenzero.

Segni particolari...
Contorno.

domenica 29 agosto 2010

Pasta melanzane, fiori di zucca, salmone

Cosa serve
Per due persone
140 g di tagliatelle
1 melanzana tonda piccola
5 fiori di zucca
50 g di salmone affumicato
4 pomodori da sugo
1 cipolla
sale, olio

Come si fa
In una padella aggiungere 5-6 cucchiai d'olio (coprire appena il fondo) e soffriggervi la cipolla, aggiungere la melanzana tagliata in piccoli cubi e soffriggerla finché non appassisce. Aggiungere il salmone e i fiori di zucca, tagliati a pezzi e cuocere ancora per un paio di minuti. Infine, aggiungere i pomodori scottati in acqua bollente, pelati e tagliati a piccoli pezzi. Fare cuocere fino a raggiungere il grado di cottura desiderato, salare, pepare e condire la pasta.
Se volessi esagerare...
Aggiungere qualche cucchiaio di panna a termine cottura.

Segni particolari
Estivo. E' buono anche in versione vegetariana senza salmone e cosparso di parmigiano.

giovedì 26 agosto 2010

Pesche ripiene

Cosa serve
6 pesche da farcire
1 pesca ben matura per il ripieno
100 g di amaretti
1 rosso d'uovo
1 cucchiaio di cacao
20 g di burro (10 g per il ripieno e 10 g per la teglia)
6 cucchiai di zucchero (4 per il ripieno e 2 per la decorazione)

Come si fa
Tritare su un panno gli amaretti con una bottiglia, mettere il trito in un contenitore e aggiungere il rosso d'uovo, il cacao, 10 g di burro, 4 cucchiai di zucchero e la pesca matura tagliata a pezzi e ridotta in poltiglia con una forchetta. Amalgamare bene gli ingredienti e farcire le pesche precedentemente tagliate a metà e scavate.
Spolverare con zucchero e mettere in una teglia imburrata per 50 minuti circa in forno ventilato a 200 °C. Servire fredde. Si conservano 2-3 giorni.


Se volessi esagerare...
E' più che sufficiente...

Segni particolari
Dolce tipico piemontese.

sabato 21 agosto 2010

Fiori di zucca ripieni

Cosa serve
10 fiori di zucchini
200 g di formaggio tipo fontina/toma piemontese
uova
pangrattato
olio


Come si fa
Lavare bene i fiori, quindi aprirli delicatamente per inserire all'interno il formaggio tagliato a cubetti. Chiudere i petali arrotolandoli leggermente, senza schiacciarli. Passare i fiori dentro l'uovo, rotolarli quindi nel pangrattato e friggerli in abbondante olio. Servire caldi.

Se volessi esagerare
Arricchire il ripieno con altri ingredienti a piacimento.


Segni particolari
Piatto estivo, non leggerissimo, ma davvero squisito.

mercoledì 18 agosto 2010

Pasta con melanzane - 1





















Cosa serve
100 g di melanzane
2 pomodori
1 mozzarella
1 cipollotto
origano
sale, pepe
olio

Come si fa
Soffriggere il cipollotto tritato nell'olio, aggiungere le melanzane e i pomodori tagliati a quadretti. Cuocere per circa 15 minuti finché le melanzane non sono tenere, insaporire con sale, pepe e origano e condire la pasta. Tagliare la mozzarella a dadini e aggiungerla sopra la pasta. Portare in tavola.

Se volessi esagerare...
Scamorza al posto della mozzarella e spolverare con ricotta salata.

Segni particolari
Piatto estivo.

venerdì 13 agosto 2010

Frittata con insalata romana






















Cosa serve
2 uova
4 foglie di insalata romana
1 filo do erba cipollina
cipolla
aceto balsamico
sale, pepe
olio

Come si fa
Tagliare le foglie di insalata romana finemente e soffriggerla con la cipolla. Sfumare con l'aceto balsamico e mescolare con le uova, l'erba cipollina tagliata in piccoli pezzi, sale e pepe. Cuocere la frittata e servire calda.

Se volessi esagerare...
Servire con salse a base di maionese.

Segni particolari
L'insalata romana è un po' amara, l'aceto balsamico riduce l'amaro.

domenica 8 agosto 2010

Cous cous estivo - 1


















Cosa serve
140 g di cous cous
1 grosso pomodoro
100 g di ceci in scatola
4-5 fili di erba cipollina
sale

Come si fa
Preparare il cous cous, far raffreddare in frigo quindi aggiungere il pomodoro tagliato a quadrettini, i ceci e l'erba cipollina sminuzzata. Mescolare bene e servire freddo o a temperatura ambiente.

Se volessi esagerare...
Aggiungere qualche cucchiaio di maionese e mescolare.

Segni particolari
Estivo

mercoledì 4 agosto 2010

Uova ripiene con i capperi

















Cosa serve
2 uova
1 cucchiaio di senape
1 cucchiaio di capperi sotto sale
sale, pepe
qualche rametto di timo

Come si fa
Bollire le uova in modo che risultino ben sode, togliere il guscio senza romperle e tagliarle a metà per il senso della lunghezza. Asportare il tuorlo e frullarlo con la senape e i capperi desalati sotto l'acqua corrente, sale e pepe. Farcire le uova con il composto ottenuto e decorare con i rametti di timo. Servire fredde.

Se volessi esagerare...
Guarnire con qualche goccia di aceto balsamico. Accompagnare con insalata songino.

Segni particolari
Estivo.

sabato 31 luglio 2010

Pomodori ripieni al forno






















Cosa serve
200 g di melanzane
5 pomodori
100 g di parmigiano grattugiato
1 cipollotto
origano
sale, pepe
olio

Come si fa
Soffriggere il cipollotto tritato nell'olio, aggiungere le melanzane e uno dei pomodori tagliati a dadini, quindi aggiungere anche la polpa dei rimanenti quattro pomodori precedentemente svuotati. Aggiungere un paio di cucchiai di origano e cuocere a fiamma media per 15-20 minuti. Condire con sale e pepe, mescolare con il formaggio. Salare l'interno dei pomodori, farcire con le verdure, spolverare con un po' di parmigiano e origano. Cuocere nel forno ventilato a 180°C per 20 minuti e servire caldo.

Se volessi esagerare
Aggiungere capperi e peperoncino.

Segni particolari
Estivo.

giovedì 29 luglio 2010

Insalata di mele, formaggio e noci






















Cosa serve
1 mela Golden
100 g di formaggio tipo emmenthal
6 gherigli di noci
4 cucchiai di salsa di yogurth
2-3 rametti di timo

Come si fa
Tagliare a cubetti la mela e il formaggio, metterli in una ciotolina, aggiungere i gherigli di noci spezzattate, condire con la salsa di yogurth. Mescolare bene e farcire con il timo. Servire freddo.

Se volessi esagerare
Usare altri tipi di formaggio (es. parmigiano reggiano)

Segni particolari
Piatto estivo, ottimo come antipasto.

domenica 25 luglio 2010

Peperoni "grillati"




















Cosa serve
3 peperoni
1 spicchio di aglio
olio
prezzemolo
sale, pepe

Come si fa
Cuocere i peperoni ancora interi con il grill per circa 25-30 minuti, girandoli ogni 7-8 minuti in modo che risultino arrostiti su tutta la superficie. Mettere in un contenitore coperto e lasciar raffreddare, quindi togliere la pelle con l'aiuto di un coltello. Condire con olio, aglio, sale, pepe e prezzemolo.

Se volessi esagerare...
Aggiungere i capperi tritati.

Segni particolari
Ottimo come antipasto.

sabato 24 luglio 2010

Torta al limone














Cosa serve
Per la base
4 uova
80 g di zucchero
100 g di farina per dolci (con amido di mais, altrimenti 60 g di farina + 40 g di amido di mais)
sale
Per la crema

100 g di farina per dolci (con amido di mais, altrimenti 60 g di farina + 40 g di amido di mais)
150 ml di panna
il succo di un limone
6 uova

Come si fa
Per la base
Separare i tuorli dall'albume: montare i primi con lo zucchero e i secondi con un pizzico di sale. Unire delicatamente gli albumi ai tuorli, mescolando dal basso verso l'alto e alternando con cucchiaite di farina. Versare in una teglia per torte (25 cm, lo spessore dell'impasto deve essere circa 2-3 cm massimo) e cuocere per 15 minuti a 175°C nel forno ventilato.
Per la crema
Frullare tutti gli ingredienti, cuocere a fuoco lento mescolando continuamente. Quando la crema è densa e prima che inizi a bollire toglierla dal fuoco, versarla sulla base e cuocere la torta in forno per 10 minuti a 175°C. Sfornare e servire fredda.

Se volessi esagerare...
Farcire con granella di cioccolata o di pistacchi o di nocciole.

Segni particolari
Molto estiva. E' fondamentale per la buona riuscita che il limone sia gustoso.

sabato 22 maggio 2010

Insalata russa con mais






















Cosa serve
200 ml di maionese (preferibilmente fatta in casa, vedere la ricetta qui)
1 confezione di piselli e carote cotti e tagliati
1 confezione di mais pronto per l'uso

Come si fa
Sgocciolare i piselli, le carote e il mais. Tamponarli per asciugare l'acqua in eccesso. Aggiungere la maionese, mescolare e lasciar riposare qualche ora in frigorifero.

Se volessi esagerare...
Aggiungere anche le patate come nella ricetta tradizionale; servire su crostini caldi.

Segni particolari
L'utilizzo del mais al posto delle patate rende l'insalata russa un po' più dolce ed estiva. In questa variante è fondamentale asciugare bene le verdure perché non essendoci le patate che fanno da "spugna" l'acqua in eccesso finisce inevitabilmente per annacquare la maionese.